Copia cortesia delle fatture passive (fatturazione elettronica)

E’ possibile generare una stampa in formato leggibile delle fatture ricevute dai fornitori.

Vai in Documenti e poi fatture ricevute (funziona anche con quelle emesse, in ogni caso…):

Seleziona una fattura e poi clicca su Visualizza xml

La visualizzazione, come potrai vedere, è quella di una fattura più “normale”.

Per stamparla o salvarla in PDF, utilizza la combinazione di tasti ctrl-p.

Fatturazione elettronica – ricezione delle fatture (episodio IV)

Fatturazione elettronica, ricezione delle fatture

Potete ricevere le fatture passive (dai vostri fornitori) direttamente all’interno del gestionale Quovai.

Potete a) stampare le fatture in pdf, b) visualizzarle in xml e c) scaricare un archivio da fornire al commercialista o da utilizzare per lo scambio dati con altri programmi.

Ricordatevi che per ricevere le fatture passive dovete comunicare ai fornitori e all’Agenzia Entrate (o al commercialista) il codice destinatario che permette al Sistema di Interscambio (SDI) dell’Agenzia dell’Entrate di recapitare correttamente le fatture indirizzate a voi, in modo che arrivino direttemente su Quovai PMS.

Fatturazione elettronica – da domani ricezione fatture (episodio III)

Da domani (24/11) alle 23:59 potrete ricevere le fatture passive (dai vostri fornitori) direttamente all’interno del gestionale Quovai.

Potrete a) stampare le fatture in pdf, b) visualizzarle in xml e c) scaricare un archivio da fornire al commercialista o da utilizzare per lo scambio dati con altri programmi.

Il sistema si fermerà per un’ora dalle 23:00 di domani per l’installazione degli aggiornamenti.

Per ricevere le fatture passive dovrete comunicare ai fornitori e all’Agenzia Entrate (o al commercialista) il codice destinatario (precedentemente comunicato a voi) che permette al Sistema di Interscambio (SDI) dell’Agenzia dell’Entrate di recapitare correttamente le fatture indirizzate a voi, in modo che arrivino direttemente su Quovai PMS.

E’ importante (come già anticipato) effettuare questa comunicazione già da ora, in modo che i fornitori aggiornino la vostra anagrafica all’interno dei loro programmi.

In seguito, dal 1 gennaio 2019, sarà possibile emettere le fatture elettroniche ai clienti.

Per qualsiasi domanda non esitate a contattarci all’indirizzo supporto@quovai.com.

Buon lavoro!
Supporto Quovai