L’indicazione in fattura per il bonus vacanze

RICORDATE che non NON SIETE OBBLIGATI ad aderire alla convenzione bonus vacanze! Ricordate anche che tutto quello che scriviamo va sempre verificato con il vostro Commercialista!

Lo sconto per il bonus vacanze è utilizzabile nel periodo compreso tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020.

E’ un credito da €150 per i nuclei composti da 1 persona, €300 per nuclei composti da due persone e €500 per le famiglie con più di due persone. 

L’80% del valore del bonus si ottiene come sconto sull’importo dovuto, il restante 20% viene recuperato come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi 2021.

PROCEDURA DA SEGUIRE
La struttura, per poter applicare lo sconto al momento dell’incasso, deve accedere all’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate con le credenziali Entratel o Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle Entrate o mediante l’identità digitale SPID o la Carta Nazionale dei Servizi.

  • Accedi al sito: agenziaentrate.gov.it/portale
  • Entra nell’area riservata “Servizi per” → “Comunicare” → “Bonus vacanze”
  • Inserisci: codice univoco o QR code fornito dal cliente, codice fiscale e totale da pagare
  • Il sistema verifica la validità del bonus e applica lo sconto

CONSIGLIO NOSTRO
Emettere una fattura elettronica in modo da rilasciare un documento che attesti le vari voci della spesa del cliente.

Il totale del corrispettivo deve essere documentato con indicazione del codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito.

Piccolo video esplicativo su come fare una fattura per Bonus Vacanze con Quovai PMS – su richiesta

Facsimile di una fattura – su richiesta

MAGGIORI INFORMAZIONI
https://blog.quovai.com/index.php/2020/06/21/come-usare-il-bonus-vacanze-come-struttura-ricettiva/
https://agenziaentrate.gov.it/portale/comunicato-stampa-del-17giugno-2020

 

Novità – Ospitalità contactless: gestione adempimenti COVID-19 con Quovai

Grazie a tutti i partecipanti al nostro webinar! Al link riportato di seguito troverete le slide della nostra presentazione:

….

Ricordiamo in breve le novità che vi possono aiutare nella gestione del Covid-19:

  • Check-in online per i vostri ospiti
  • Gestione pulizie configurabile con parametri personalizzati e “mini app” per il personale
  • Registro delle azioni
  • Protocollo Covid da accettare in fase di check-in online
  • Migliore gestione dei template con allegati

Per qualsiasi chiarimento siamo a vostra disposizione: ci teniamo che le nostre modifiche siano usate e quindi contattateci a supporto@quovai.com per qualsiasi dubbio o esigenza circa l’uso delle nuove funzionalità.

Lo slogan: Fare di necessità virtù…

E’ questo lo slogan a cui hanno pensato i proprietari di Quovai srl, startup locale nel campo dell’e-commerce e turismo, e Azzurra srl, azienda storica del prodotto ittico locale, nel mettere a disposizione dei loro clienti un servizio di consegna gratuita del pesce e molto altro a domicilio (per ora in tutta la Val di Cornia, Livorno, Firenze, Genova, Grosseto…) per chi non vuole rinunciare al piacere di un buon piatto di pesce ma, causa emergenza da coronavirus, non si può muovere da casa o può farlo solo per lo stretto necessario.

La collaborazione crea un forte connubio tra due entità che mettono a cuore la loro terra per portare il meglio del cibo locale ai consumatori e per revitalizzare l’economia locale soprattutto per il peso di Covid-19.

Al servizio, si accede cliccando sul sito Frescoline (https://fresconline.it) o cliccando sulla pagina Facebook. Si può ordinare dal sito, usando Facebook messenger, Whatsapp o chiamandoci.

E per pagare? Alla consegna, con carta di credito, Pay Pal, oppure con bonifico anticipato direttamente dal sito.

Ecco i nostri canali di aggiornamento:
Sito web / Seguici su FacebookTwitter
Contattaci: info@fresconline.it

In questo momento di difficoltà, un’iniziativa volta a darvi un sostegno…

Cari Utenti,

vogliamo utilizzare questo periodo estremamente incerto e difficile per aiutarvi ad utilizzare meglio il gestionale Quovai PMS.

E’ un’opportunità per sfruttare proattivamente questa situazione e capitalizzare il nostro tempo, per formarsi su e approfondire i vari aspetti funzionali e tecnici del gestionale. Quindi metteremo a disposizione un’ora al giorno per sedute di formazione personalizzate.

Chi fosse interessato, è pregato di consultare le ore disponibili e comunicarci la propria preferenza usando il seguente link:

LINK RIMOSSO

Saluti
Supporto Quovai

Nuova funzionalità: Decidete chi può vedere e modificare i dati, i report e i documenti sul vostro sistema

Il GDPR afferma che i dati personali devono essere “trattati in maniera da garantire un’adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali”. (L’art. 5, par. 1, lett f del Regolamento 2016/679 – integrità e riservatezza).

Se volete fare in modo che gli utenti della vostra reception abbiano accessi limitati sul gestionale Quovai ora potete farlo. Di seguito spieghiamo come.

L’utente che è designato come amministratore della struttura può recarsi nel menu Personale / Utenti:

E modificare il login dell’utente a cui si vogliono assegnare diritti particolari:

Nella sezione dei ruoli è possibile assegnare le seguenti funzionalità:

Gestione
Vede, modifica ed elimina gli oggetti (necessaria per tutti gli operativi)

Configurazione
Modifica la configurazione di aziende, strutture, tipi di camere, tariffe, etc… (utile per il proprietario)

Tableau
Vede e agisce sul tableau (utile per tutti tranne gli amministrativi puri)

Listino
Vede e agisce sul listino (utile per chi si occupa di prezzi)

PS & Istat
Crea il file delle notifiche e dell’Istat (utile per la reception)

Messaggi email
Permette di inviare comunicazioni email (utile per la reception e la proprietà)

Reports di base
Permette di vedere i report operativi (utile per la reception)

Report completi
Permette di vedere tutti i report (utile per la proprietà)

Fatturazione di base
Permette di vedere le fatture e ricevute attive (utile per la reception)

Fatturazione completa
Permette di vedere le fatture passive (utile per la proprietà e amministrativi)

Accesso completo
Permette l’utilizzo di tutte le funzioni (consigliato solo per proprietà e operatori di alto livello)

Da prendere in considerazione…

Con questa nuova funzionalità, smarcando tutti i permessi e lasciando solo il “tableau” visibile, oppure solo le funzioni di fatturazione, è possibile creare dei login “esterni” da consegnare, per esempio, ad aziende collaboratrici come Agenzie e Commercialisti.

Attenzione

La funzionalità viene rilasciata con tutti i login impostati ad “Accesso completo” per garantire la piena operatività dei login esistenti. E’ responsabilità delle strutture di modificare il profilo dei vari login o, in caso non sia chiaro l’utilizzo, di chiedere all’assistenza di modificare il profilo dei login che si desidera limitare.

Altro riferimento:

Nuova funzionalità: Nuovi livelli di accesso (“privacy by design”)

Nuova funzionalità: Messaggi email dal PMS (miglioramento)

Abbiamo migliorato i messaggi email dal PMS. E’ ora possibile, quando si invia un messaggio email da uno dei template presenti nel PMS (o che avete creato dal menu Configurazione / Modelli messaggi), modificare a piacere il testo prima dell’invio.

Era una limitazione (ci dispiace!) e ora non c’è più e dovrebbe consentirvi di usare i messaggi in modo più comodo e naturale.

C’è un piccolo video per spiegare di cosa si tratta:

http://youtu.be/gIH80Ol8pAk?hd=1

Inoltre abbiamo aggiunto la possibilità di cambiare il layout dei messaggi per renderli più gradevoli, magari con il vostro logo e con un’impaginazione più gradevole.

Se volete utilizzare un modello grafico simile a quello che utilizziamo noi, oppure se volete creare il vostro magari con l’aiuto della vostra web agency, contattateci (come anche se ci fosse qualche problema o dubbio)!

Non dimenticate di ricaricare l’applicazione cliccando sul logo Quovai!

Quovai è connesso a In-Italia, Hideaways e Siglinde-Fischer

Abbiamo lanciato la connessione ai portali In-Italia, Hideaways e Siglinde-Fischer! I canali operano principalmente sul mercato scandinavo (Danimarca, Norvegia e Svezia).

https://www.initalia.it
https://www.hideaways.dk
https://www.siglinde-fischer.de

Premio Cambiamenti CNA Toscana

 

Martedì 16 ottobre a Livorno la premiazione delle aziende innovative

Non c’è solo l’innovazione digitale al centro del Premio Cambiamenti cheavrà martedì 16 ottobre la sua tappa livornese all’interno della Startup Week organizzata dalla Cna in Toscana: “E’ proprio la creatività in sé che è capace di far nuove tutte le cose – afferma la coordinatrice dei Giovani Imprenditori di Cna Ilaria Niccolini – talvolta anche le più tradizionali; le nove imprese che sono state selezionate per accedere alla finale livornese del premio, sono l’esempio di come il saper fare sia figlio del saper ideare. Si spazia dalle aziende puramente hi-tech a quelle che hanno saputo reinventare l’artigianato più tradizionale come quello della moda o della ceramica, talvolta innovandone il processo o i materiali, talvolta l’approccio al mercato, passando per le imprese che si distinguono nel campo del digitale, del branding o della promozione del territorio. Tra gli imprenditori selezionati non mancano le donne”.

Ecco i nomi delle aziende finaliste:

Quovai – Suvereto; PapilBO’ – Donoratico; Oimmei – Livorno; Made in – Livorno; 3DNextech – Livorno; Elbalike – Marina di Campo; Via Calzabigi – Livorno; Ceramiche sull’acqua – Portoferraio; HumanValor – Livorno.

I tre vincitori del contest livornese (cui andranno premi in consulenze professionali e check up aziendali), accederanno alla fase regionale, fino ad arrivare a quella nazionale, con premi via via crescenti.

L’appuntamento è alle ore 17.30 nella sede territoriale della Cna in via M. L. King Livorno: gli imprenditori avranno a disposizione una presentazione di cinque minuti per illustrare alla giuria la propria forza innovativa, una componente essenziale per distinguersi in un mercato sempre più difficile per le piccole e medie imprese stritolate fra crisi, burocrazia e tasse.