Novità: la nuova versione della nostra PMS è pronta

La nuova versione della nostra Property Management Suite (PMS+) è pronta: è iniziato il programma di beta test dedicato a un numero limitato di strutture.

Il nostro calendario di rollout
Dal 1 luglio 2020 abbiamo testato la nuova versione internamente adeguando la gestione dello schermo alle varie modalità di accesso (PC, tablet e smartphone) che non erano previste dalla versione precedente, che ha vissuto e servito molte strutture per oltre dieci anni.

Dal 1 settembre 2020 è iniziata la seconda fase, che durerà per tutto il mese di settembre: le strutture coinvolte nel programma di test utilizzeranno la nuova versione senza vedersi precluso l’accesso alla precedente e potranno così influenzare lo sviluppo della dashboard e dei nuovi strumenti di gestione.

Dal 1 ottobre 2020, una volta terminata la fase di test degli utenti selezionati, tutti potranno utilizzare la nuova versione di Quovai; la versione precedente sarà accessibile sino al 31 dicembre 2020. La nuova versione vi offrirà nuovi tool di analisi dei dati, migliorie nella user experience e una maggiore efficienza nel recupero dei dati che vi saranno presentati sullo schermo. I nuovi strumenti saranno disponibili solo nella nuova versione; sulla versione precedente non verranno fatte modifiche né altri interventi tecnici.

Dal 1 gennaio 2021 la vecchia versione verrà dismessa e sarà possibile usare solo quella nuova.

Alcuni dei vantaggi immediati della nuova versione:

  • abbandono della doppia autenticazione
  • migliore user experience per utilizzo su smartphone e tablet
  • utilizzo di un numero maggiore di parametri nella definizione dei piani tariffari (max stay, release e release inverso)

Alcuni dei vantaggi dal 31 ottobre

  • collegamento diretto con Servizio Alloggiati – Polizia di Stato
  • potenziamento dei grafici nella reportistica
  • segmentazione dinamica dei report

Partecipa anche tu al test di Quovai PMS+

Hai ricevuto questa email perché vorremmo che tu partecipassi al periodo di test della nuova versione di Quovai PMS+.

I tuoi suggerimenti e le tue considerazioni saranno presi in considerazione per migliorare l’interfaccia utente e dunque tu potrai influire sulla realizzazione dello strumento che utilizzerai per gestire la tua struttura. Avrai cosi a disposizione un software che sarà in grado di soddisfare meglio le tue esigenze nella gestione e nella reportistica.

Rispondi a questa mail con “voglio partecipare al test di Quovai PMS+” e ti invieremo le credenziali con cui accedere al sistema

Novità: BETA TESTING per Quovai!

Vorremmo che alcuni di voi cominciassero adesso ad utilizzare la nuova versione di Quovai.

Cos’è il beta testing “riservato”?
Il beta testing riservato si riferisce ad una fase di prova e collaudo della nuova versione del nostro gestionale Quovai, non ancora rilasciato ufficialmente. Per il beta testing riservato, abbiamo scelto ed
invitato un numero limitato di utenti a partecipare.

Cos’è il nostro scopo?
Lo scopo è di trovare eventuali errori, arresti, anomalie ed altre informazioni di sistema e di segnalarceli. Ovviamente le vostre idee sui possibili miglioramenti e sulle modifiche al design sono benvenute.

Cos’è la nostra premessa?
Il PMS dovrebbe essere nello stato di avere tutte le funzionalità complete per la nuova versione di rilascio. Il PMS dovrebbe essere stabile ma potrebbero esserci alcuni problemi che emergono necessariamente solo con l’utilizzo reale da parte dell’utente.

Quanto tempo dura il beta testing?

Inizia il 31 di agosto e finisce alla fine di settembre.

Per qualsiasi chiarimento contattateci a supporto@quovai.com

Novità: Opzioni camera (setup) nel report housekeeping

Opzioni camera (setup) nel report housekeeping

Nel report housekeeping vengono ora mostrate le opzioni camera (Gestione > Opzioni camera) anche dette setup o configurazione camera.

Tali opzioni possono essere impostate sulla prenotazione.

Nel report vengono ora mostrate anche le età dei bambini.

Flag “tutto pagato” e “da gestire”

Ci sono due nuove flag nella scheda della prenotazione che segnalano situazioni particolari o ne facilitano la gestione.

La flag Tutto pagato viene  impostata automaticamente (ma può essere anche impostata manualmente) quando tutti gli addebiti di una prenotazione sono pagati.

La flag Da gestire significa che bisogna fare qualcosa con la prenotazione e viene impostata quando arriva una nuova prenotazione dal channel.

Quando una prenotazione è marcata come “Da gestire”, la trovate nel box “In osservazione” nell’home page del PMS.

Questo comportamento va abilitato impostando l’opzione Marca le nuove prenotazioni channel come da gestire nelle impostazioni.

Usufruire del voucher ovvero ottenere il rimborso (COVID-19)

Tenuto conto della specificità della situazione contingente, il Legislatore italiano si è attivato adottando misure urgenti volte a contrastare la diffusione del virus COVID-19 ed, al contempo, a contenere gli effetti negativi che esso sta producendo sul tessuto socio-economico nazionale.

A tale scopo e con specifico riferimento al settore turistico, il dl 2 marzo 2020, n. 9, ha previsto puntuali misure nel senso sopra indicato, finalizzate ad evitare di porre in ulteriore difficoltà le Imprese del Turismo (tour operator o agenzia di viaggio) che, a causa delle cessazione di ogni forma di viaggio, hanno azzerato la loro produzione e che, pertanto, non sarebbero nella possibilità di eseguire il rimborso di somme che non sono più nel loro patrimonio.

In tal senso, il D.L. 9/2020, nel disporre le misure relative al Rimborso di titoli di viaggio e pacchetti turistici, all’art. 28, comma 5, ha espressamente statuito che: “In caso di recesso, l’organizzatore può offrire al viaggiatore un pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore, può procedere al rimborso nei termini previsti dai commi 4 e 6 dell’art. 41 del citato decreto legislativo 23 maggio 2011, n.79, oppure può emettere un voucher, da utilizzare entro un anno dalla sua emissione, di importo pari al rimborso spettante”.

Il tenore letterale del testo normativo non lascia adito a dubbio alcuno circa il fatto che la scelta in merito alle gestione delle conseguenze del recesso dal pacchetto turistico – con l’adozione di una tra le opzioni indicate – è rimessa esclusivamente all’organizzatore (C e non al viaggiatore, contrariamente a quanto affermato da alcune Associazioni di Consumatori.

L’intento perseguito dal Legislatore italiano risponde all’esigenza precisa e prioritaria di evitare di porre le aziende in default finanziario, consentendo loro di emettere un voucher di valore corrispondente alle somme versate dai viaggiatori in alternativa al rimborso del prezzo.

Manutenzione PMS: Lunedì 9/12/2019 23:45 – 02:00

Manutenzione

Lunedì 09/12, nella fascia dalle 23:45 alle 02:00, il PMS (gestionale) Quovai/TuscanyAway sarà offline per alcuni aggiornamenti sui sistemi.

Durante questo periodo il PMS, il booking online e il channel manager non saranno utilizzabili. La fascia oraria indicata è un periodo di sicurezza, il periodo di reale indisponibilità del servizio potrebbe essere anche molto inferiore.

Se doveste avere bisogno per ragioni straordinarie di usare il sistema durante questa fascia oraria, vi preghiamo di contattarci per concordare modalità alternative.

Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarci.

QUOVAI STAFF

Quovai è connesso a In-Italia, Hideaways e Siglinde-Fischer

Abbiamo lanciato la connessione ai portali In-Italia, Hideaways e Siglinde-Fischer! I canali operano principalmente sul mercato scandinavo (Danimarca, Norvegia e Svezia).

https://www.initalia.it
https://www.hideaways.dk
https://www.siglinde-fischer.de

Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi

Agenzia delle Entrate (AdE): Nel 2020 scontrini e ricevute verranno sostituiti da un documento commerciale, che potrà essere emesso esclusivamente utilizzando un registratore telematico (RT), un misuratore fiscale o una procedura web messa a disposizione gratuitamente dall’AdE.

GUIDA: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Guida_ScontrinoElettronico.pdf/259a572a-952f-bd03-0031-cd4d01905ae8

FREQUENZA ELEVATA DI OPERAZIONI
Per gli operatori che fino ad oggi hanno emesso scontrini mediante un registratore di cassa (per esempio un bar) o ricevute fiscali con una certa ripetitività (per esempio le ricevute compilate con software gestionali), sarà conveniente memorizzare e trasmettere i corrispettivi mediante un RT.

BASSA FREQUENZA DI OPERAZIONI
Gli operatori che usavano ricevute (bollettario madre/figlia) compilate a mano (per esempio, idraulici, falegnami, ecc.) potranno valutare l’opportunità di utilizzare, invece che il registratore telematico, la nuova procedura predisposta dall’AdE. Pertanto, la procedura si adatta maggiormente agli operatori che, al momento di effettuazione dell’operazione, hanno più tempo per compilare anche a mano il documento commerciale. Occorre però ricordarsi che, a differenza dell’RT, la procedura web necessita di una connessione di rete sempre attiva al
momento della memorizzazione e generazione del documento commerciale e, quindi, al momento di effettuazione dell’operazione.

Aggiornamenti: a tariffe derivate, stop sell e lista fatture ricevute

Alcuni aggiornamenti:

– Abbiamo migliorato la gestione delle tariffe derivate inserendo alcuni parametri che consentono di impostare i valori di default della tariffa (es. minimum stay oppure checkin/checkout solo di…). In questo modo è possibile con maggiore facilità creare delle tariffe derivate che abbiano caratteristiche specifiche (es. min stay = 7 oppure condizioni = flessibili, etc…).

– Abbiamo inserito la possibilità di “aggiornare” in qualsiasi momento la tariffa derivata cliccando sull’icona del collegamento/derivazione all’interno del listino.

– Abbiamo corretto e migliorato il funzionamento dello stop sell che ora è meno invasivo sul tableau del listino (è grigio e si vedono i prezzi sotto) ed inoltre funziona correttamente senza sovrascrivere i prezzi come succedeva in precedenza quando si lo si impostava o lo si toglieva.

Per il modulo FATTURAZIONE ELETTRONICA
– Abbiamo inserito nella lista delle fatture ricevute la “data di ricezione” della fattura all’interno del nostro sistema:

Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarci.

Grazie e buon lavoro
Quovai