Fine stagione 2021 (o quasi!) e guardiamo già alla prossima!

A breve molte strutture ricettive chiuderanno per la stagione o ridurranno notevolmente l’attività.

Suggeriamo di valutare le seguenti azioni con Quovai PMS.

  1. Chiusura stagione
  2. Movimenti nulli di ISTAT
  3. Channel manager
  4. Listino 2022
  5. Formazione

1. Chiusura stagione

Se da un certo punto della stagione in poi chiuderete le vendite per un periodo lungo, conviene introdurre una chiusura. Per introdurre la chiusura, si va sotto il menù Vendite e poi Chiusure.

Per modificare / cancellare o inserire delle nuove chiusure, premete su Nuovo:

Ricordatevi di indicare il motivo della chiusura (es. Chiusura stagionale, Chiusura per ristrutturazione, etc) se volete comunicarlo ai visitatori del vostro sito e booking engine. Verificate per sicurezza dopo qualche minuto sui canali (almeno su Booking.com) che la struttura sia effettivamente non disponibile.

2. Movimenti nulli di ISTAT

Per l’ISTAT, durante i mesi di chiusura, si devono inviare i Movimenti Nulli da Web Checkin (vale per le strutture che utilizzano Web Check-in).

3. Channel manager

Il channel manager (connessione alle OTA), continua naturalmente a funzionare e a sincronizzare i prezzi e la disponibilità su Quovai con quelli sui canali. Piccolo consiglio: verificate che i vari canali non riportino i prezzi di un anno su quello successivo perché potreste avere prenotazioni non desiderate. Nel caso il vostro listino sia già pronto contattateci per inviare un aggiornamento completo ai canali in modo da evitare questo inconveniente. Vi mostreremo come fare.

4. Listino 2022

E quindi appunto…preparate il vostro listino per il 2022 ed inseritelo prima di chiudere. Ricordatevi anche di cambiare le date di validità della tassa di soggiorno per il 2022 sotto Configurazione/Strutture/ISTAT e Tasse.

5. Formazione

Se volete una formazione assistita sulle varie funzionalità del PMS, scriveteci. In ogni caso vi contatteremo a breve per concordare una call di aggiornamento e startup della prossima stagione.

Buon lavoro (e un po’ di riposo)!

Cancellazioni inviate per errore da booking.com il 03.09.21

Sembra che booking.com abbia inviato il 3 settembre alcune cancellazioni su prenotazioni che invece sono ancora attive. Vi chiediamo cortesemente di verificare sull’extranet di Booking.com le cancellazioni del 3 settembre ed eventualmente di contattare il servizio clienti di booking.com.

Ecco di seguito il testo della mail ricevuta da alcune strutture:

Dear Partner,

We have been made aware that on Friday, 3 September 2021, between 16:00 and 18:00 CEST you may have received a cancellation email for some of your reservations. This email was sent in error due to a technical issue. Your reservations have not been cancelled and you can disregard that prior email.

We are very sorry for any inconvenience caused, and we are happy to inform you that the technical issue has been solved. The current status of your reservations can be double-checked in the extranet or Pulse, which we can confirm displays the correct information.

Thank you for your understanding,

Your Booking team

Novità: Nuova procedura per eliminare una prenotazione

Abbiamo introdotto una procedura di sicurezza per eliminare una prenotazione.

Già prima il sistema chiedeva conferma quando si sceglieva Elimina dal menu contestuale della prenotazione sul tableau.

Ora, per evitare eliminazioni accidentali, il sistema chiede anche di inserire un piccolo dato identificativo della prenotazione (cognome, ragione sociale oppure codice quovai della prenotazione).

In questo modo si evita che la reception possa eliminare la prenotazione dal tableau per errore.

 

Bonus Turismo 2021 al via: beneficiari, requisiti e importi

Agenzie di viaggio, tour operator e imprese turistiche ricettive sono i maggior destinatari dei contributi a fondo perduto per il settore del Turismo (particolarmente colpito dal Covid) previsti dal decreto Rilancio (articolo 182 del dl 34/2020) ed ora finalmente in via di erogazione dopo la ripartizione dei fondi attuata da apposito decreto ministeriale dello scorso 11 agosto 2021. Il decreto sblocca in tutto 400 milioni di euro.

  • Imprese turistico ricettive: 200 milioni di euro. Questa categoria di imprese comprende, fra gli altri, alberghi, villaggi turistici, affittacamere, case vacanza, bed and breakfast, campeggi, stabilimenti termali. Nel dettaglio, le attività con i seguenti codici ATECO: 55.10.00, 55.20.10, 55.20.20, 55.20.30, 55.20.40, 55.20.51, 55.20.52, 55.30.00, 55.90.20 e 96.04.20.
  • Agenzie di viaggio e tour operator: 160 milioni di euro.
  • Guide e accompagnatori turistici: 25 milioni.
  • Agenzie di animazione per feste e villaggi turistici: 10 milioni.
  • Imprese di autobus scoperti (codice Ateco 49.31.00 che esercitano attività mediante autobus scoperti): 7 milioni.

Imprese turistico ricettive

Per questa platea di imprese, il contributo è forfettario. Coloro che avevano già utilizzato l’indennizzo previsto dall’articolo 1 del decreto legge 41/2021 non devono presentare domanda, il contributo viene versato automaticamente nella seguente misura:

  •  mille euro con ricavi e compensi 2019 fino a 100mila euro;
  •  4mila euro con ricavi o compensi fra 100mila e 400mila euro;
  •  5mila euro con ricavi o compensi fra 400mila e 1 milione di euro;
  •  10mila euro con ricavi o compensi fra 1 e 5 milioni;
  •  100mila euro con ricavi o compensi fra 5 e 10 milioni.

Alle imprese che ricevono il contributo in automatico come sopra esposto, sono destinate risorse pari a 150 milioni. I restanti 50 milioni di euro vanno invece solo alle imprese che nel 2019 hanno avuto ricavi o compensi fino a 10 milioni di euro e hanno avuto una perdita di fatturato medio mensile 2020 pari ad almeno il 30% rispetto alla media mensile 2019. In questo caso, bisogna presentare domanda. Il contributo è pari a 200mila euro per ogni impresa.

Riportato da: https://www.pmi.it/economia/finanziamenti/365445/bonus-turismo-2021-al-via-beneficiari-requisiti-e-importi.html

Novità: Alloggiati Web e ospiti con caratteri non latini nel nome

Spesso capita di dover registrare per la questura un ospite con caratteri non latini nel nome.

Alloggiati Web, però, NON accetta nomi con caratteri non latini.

Come ci comportiamo quindi con il cirillico o gli ideogrammi cinesi o le lettere strane?

Tutti i passaporti esteri di paesi che adottano caratteri non latini riportano la traslitterazione in caratteri latini. Per esempio guardiamo il passaporto della Federazione Russa (un fac simile):

Quindi in sostanza la struttura ricettiva, quando riceve tramite il channel manager un ospite con un nome che utilizza caratteri non latini, deve verificare il documento al check-in e modificare il nome o cognome del cliente nella corrispondente traslitterazione in caratteri latini riportata sul passaporto.

Se avete dubbi sul formato o sui dati riportati nei vari documenti internazionali potete consultare PRADO che è il Registro pubblico online dei documenti di identità e di viaggio autentici.

Per quanto riguarda alcuni caratteri speciali dei nomi di alcune nazionalità europee, invece, QUOVAI ha introdotto una funzionalità che effettua la traslitterazione automatica.

Tanto per fare un esempio ecco come Quovai tradurrà automaticamente alcuni caratteri dell’alfabeto usato in Polonia:

ź / Ź -> Z
ł / Ł -> L
ó / Ó -> O

dell’alfabeto usato in Germania:

ß -> ss

Se invece il carattere non fosse traducibile, otterrete un messaggio d’errore in fase di produzione del file Alloggiati o di invio schedine che vi avviserà che la prenotazione contiene ospiti con nomi (che contengono caratteri) non supportati.

Novità: Inviare SMS agli ospiti con Quovai PMS

Care strutture, stiamo introducendo la possibilità di inviare messaggi SMS ai vostri ospiti direttamente da Quovai PMS.

Gli ospiti non leggono volentieri le mail quando sono in vacanza… perciò…

L’idea è di avere la possibilità di inviare messaggi SMS brevi agli ospiti in massa o singolarmente. Alcuni esempi di utilizzo? Inviare le istruzioni per accedere alla struttura, un promemoria per il check-in online, proposte di cose da fare durante il soggiorno, il menù del giorno, l’orario di accoglienza, di partenza, altre info utili ecc.

Chi fosse interessato può acquistare pacchetti di messaggi da inviare.

Costo di attivazione = 0 eur0

Contattateci per acquistare un pacchetto e attivare la funzionalità.

Un cordiale saluto
QUOVAI SUPPORTO

Paesi raggiungibili

Andorra*
Austria
Belgio
Danimarca
Francia
Germania
Gibilterra
Grecia
Irlanda
Islanda
Italia
Liechtenstein
Malta
Principato di Monaco*
Norvegia
Portogallo
Regno Unito
Spagna
Svezia
Svizzera*

* con supplemento 0,02 a sms

Fare attenzione con gli spostamenti sul tableau nei giorni più caldi dell’anno

Care Strutture,

come ogni anno vi invitiamo a prestare attenzione e a chiudere dal listino i giorni più “gettonati” quando fate spostamenti di prenotazioni. Basta un’apertura di pochi secondi per ricevere una prenotazione.

In questo periodo gli utenti su booking.com sono alla frenetica ricerca di qualsiasi “spazio” che si apra nella disponibilità: anche solo spostare una camera per qualche minuto per poi rimetterla al proprio posto rischia di generare una prenotazione non desiderata.

Se avete dubbi su come fare per proteggervi da questa evenienza contattateci.

Un cordiale saluto
QUOVAI SUPPORTO