Da metà giugno, il Certificato COVID-19 UE…

COVID-19
La versione italiana del certificato sarà valida fino a giugno ’21, mese in cui dovrebbe entrare in vigore il Certificato COVID-19 UE (dovrebbe sostituire la dicitura “certificato verde digitale” proposta dalla Commissione). Il certificato dovrebbe avere una validità di 12 mesi e non di più.

Il Certificato COVID-19 UE fungerà da biglietto di ingresso per accedere alla tua struttura ricettiva!

SFIDA
Prova a visualizzare l’esperienza della tua struttura ricettiva attraverso un paio di occhiali COVID-19! Gli ospiti hanno voglia di passare le lore vacanze in un ambiente sicuro ed igienico. Garantire a tutti gli ospiti il rispetto dei protocolli di igiene e sanificazione di ambienti e superfici è ancora fondamentale questa stagione.

– Importante rendere disponibili e visibili tutte le informazioni relative alle misure di igiene e sicurezza.

– Hai messo a disposizione di dispositivi di protezione personale certificati come gel sanificante in dispenser e mascherine protettive?

– Ricordati che nei luoghi comuni le pulizie quotidiane devono riguardare le superfici toccate più spesso: porte, maniglie, finestre, vetri, tavoli, interruttori della luce, vani scale, l’ascensore, servizi igienici… Usa il housekeeping dinamico per tenere traccia e costruire il tuo registro di azioni intraprese.

 – Soluzioni a tecnologia contactless – ricordati del check-in online tramite il PMS.

– Come sono le tue condizioni di cancellazione? Ci sono dei penali pesanti? Ricordati che qualsiasi clausola contrattuale che imponga agli ospiti che non possono viaggiare né usufruire dell’alloggio prenotato a causa della pandemia di COVID-19, di pagare ciononostante il prezzo pieno a te, potrebbe essere considerata abusiva ai sensi della Direttiva 93/13/CEE e pertanto non vincolante per gli ospiti.

Certificato verde digitale – per l’estate!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *