Airbnb si sta preparando a lanciare una novità tariffaria…

Riportiamo l’articolo integro preso da Digital Marketing Extra Algerghiero:

Novità Airbnb: dal 4 giugno 2019 commissioni host al 14% (ma 0 per i guest)

Airbnb si sta preparando a lanciare una novità tariffaria che potrebbe rendere più complessa la gestione delle tariffe online: secondo quanto riporta Skift dal 4 giugno 2019 i nuovi property manager e hotel che si collegano dall’Asia (escluso il Giappone), dall’Europa e dall’Africa tramite channel manager avranno un piano tariffario unico mentre i property manager che sono già sulla piattaforma potranno scegliere tra due piani tariffari: quello classico che prevede commissioni dal 3 al 5% con addebito all’ospite di una parte delle fee oppure un modello più simile a quello di Booking ed Expedia che prevede una commissione del 14% per l’host ma nessuna spesa aggiuntiva per il guest.

Nell’ottica di una sempre maggiore competizione con le OTA e di una sempre più ampia apertura agli hotel sulla piattaforma la mossa era prevedibile ma è complesso ora capire cosa succederà, sia nella competizione all’interno di Airbnb che in quella tra piattaforme diverse. Vediamo di seguito i pro e i contro di entrambe le scelte, ma prima chiariamo cosa si intende per property manager: in sintesi si tratta di chi gestisce gli alloggi in maniera professionale e si collega ad Airbnb tramite un software, non ha importanza il numero di alloggi gestiti, nè la forma imprenditoriale della propria attività.

Modello Airbnb Classico (fee per host e guest)

Secondo le prime indiscrezioni gli account già presenti su Airbnb, se sono connessi tramite un software di prenotazione (un channel manager), potranno passare al nuovo modello tariffario oppure restare con le proprie fee che variano dal 3 al 5% a seconda dei termini di cancellazione. Chi resta con il vecchio sistema (perché ha scelto così o perché non vuole usare un channel manager) si troverà però a competere con nuovi account che non fanno pagare cosi aggiuntivi all’ospite e che danno dall’inizio un prezzo tutto incluso. Chi ricerca un alloggio continuerà a visualizzare il prezzo finale del suo soggiorno ma andando nel dettaglio troverà degli appartamenti che costeranno meno ma che hanno delle fee aggiuntive e degli appartamenti più costosi a notte ma senza fee. Come spiego anche in “Digital Marketing Extra Alberghiero” è probabile che a parità di prezzo finale il cliente associ alla camera che costa di più una maggiore qualità percepita e sia più propenso a prenotarla. Per questo a mio parere è importante cercare di includere già nel prezzo della camera altri costi aggiuntivi spesso addebitati a parte come le spese di pulizia. Da considerare inoltre che nella maggior parte dei casi la somma di commissioni host e commissioni guest è superiore al 14% per cui a parità di prezzo con il vecchio modello l’host incassa di meno per cui anche se apparentemente si potrebbero avere prezzi più bassi questo non vale lato consumatore.

Modello Airbnb OTA (da giugno 2019)

Con il nuovo sistema Airbnb abbraccia il modello di business delle OTA come Booking ed Expedia che non addebitano nulla all’ospite ma pretendono una commissione molto alta dal proprietario. Airbnb si posiziona a un livello leggermente più basso (14% mentre Booking parte dal 15%): evidente il tentativo di attirare gli hotel con commissioni minori. Chi ha invece una proprietà extra alberghiera sarà avvantaggiato se usa più piattaforme: con il nuovo modello sarà più semplice confrontare le offerte pubblicate su diversi portali e mantenere la parità tariffaria. Chi sta solo su Airbnb avrà comunque il vantaggio di incassare di più a parità di prezzo e per questo potrebbe essere portato ad abbassarli ulteriormente per guadagnare visibilità e prenotazioni.

https://www.airbnb.it/users/service_fee

Scenari futuri

Il nuovo modello di business di Airbnb invoglierà più hotel a mettere piede sulla piattaforma e più host e property manager a professionalizzarsi e a usare un channel manager. Per questo motivo la competizione aumenterà. Chi resterà affezionato al modello classico o deciderà di non professionalizzarsi rischierà di non essere competitivo e di dare alla piattaforma molto più di quello che riceve. Per questo motivo il destino di Airbnb sembra segnato e spiace dover ammettere che con questa mossa rischia di diventare una OTA come tutte le altre.

Nuova funzionalità: Check-in, Check-out e PS di Gruppo

E’ ora possibile effettuare per le prenotazioni connesse (gruppi) il check-in e check-out per tutto il gruppo. Anche la notifica PS può essere fatta utilizzando un solo capogruppo o capofamiglia e includendo ospiti di diverse camere, senza la necessità di inserire i documenti per diversi capogruppo o capofamiglia.

La funzionalità è disponibile solo selezionando dal menu Impostazioni la voce “Usa funzionalità sperimentali o BETA”. 

Una volta attivata questa opzione, quando due prenotazioni sono collegate, nella  lista dei soggiorni sarà essere presente un _checkbox_ che consente di visualizzare tutti i soggiorni delle prenotazioni collegate:

In questo modo è possibile avere sotto controllo la situazione dei soggiorni di tutto il gruppo a colpo d’occhio.

Una volta inserito il capogruppo in una delle prenotazione (chiamiamola prenotazione “_master_”) i soggiorni delle altre prenotazioni potranno essere registrati come membro gruppo e non sarà necessario inserire i dati aggiuntivi per i documenti.

Nella scheda delle prenotazione, inoltre, sarà presente un pulsante per effettuare il check-in (o il check-out) di tutto il gruppo, oltre che della singola prenotazione:

Abbiamo inoltre modificato la funzionalità di creazione del file PS in modo che crei direttamente un file per il download senza necessità di passare per il menu “Salva” di Firefox.

Nuova funzionalità: Importazione fatture elettroniche messe a disposizione

Da quando è in vigore la fattura elettronica è diventato molto importante avere l’accesso al proprio cassetto fiscale presso l’Agenzia delle Entrate. 

Tramite il cassetto fiscale (o tramite il vostro commercialista) potrete consultare le cosiddette “fatture messe a disposizione“. Tali fatture sono documenti che, per un motivo o per l’altro, spesso di difficile identificazione, non vengono consegnate dall’Agenzia delle Entrate e rimangono a disposizione nel cassetto fiscale.

Se scaricate, o fate scaricare dal commercialista, l’archivio completo delle fatture messa a disposizione, potrete inviarcelo perché sia importato dentro il gestionale e visualizzato nella lista fatture emesse.

Una volta importate all’interno del gestionale, le fatture avranno anche il vantaggio della conservazione sostitutiva.

Restiamo a disposizione per ogni chiarimento.

Nuova funzionalità: Accorpamento clienti duplicati

E’ ora disponibile una funzione sperimentale che permette di unificare i clienti duplicati e allo stesso tempo riduce il rischio che se ne possano creare di nuovi.

Quando ci si rende conto di avere più clienti per la stessa persona, si può andare nella gestione clienti e cercare il cognome della persona in questione:



Si analizzano i clienti duplicati e si selezionano quelli che si vogliono accorpare:



Si sceglie il cliente con più dati e lo si marca con il checkbox sulla destra. Sarà quello su cui convoglieranno le prenotazioni, i documenti e i soggiorni di tutti gli altri clienti.

A questo punto, cliccando Raggruppa, i clienti non selezionati con il checkbox vengono accorpati a quello selezionato con il checkbox. Un messaggio di conferma chiede se si intende proseguire. Alla fine un altro messaggio ci informa dell’esito dell’operazione:

E nella lista troviamo un solo cliente:



Nel salvataggio della prenotazione, invece, è stata introdotta una funzionalità che vi informa se state salvando un nuovo cliente con lo stesso cognome o ragione sociale di uno esistente:



Premendo su Salva confermerete il salvataggio del cliente anche se forse duplicato, cliccando sulla lente avrete la possibilità di esaminare una lista di clienti con cognome o ragione sociale uguale o simile.

Bandiere Blu 2019

Sono 385 le spiagge italiane che hanno ottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu quest’anno.

http://www.bandierablu.org/common/blueflag.asp

Bibbona (LI)
Marina di Bibbona Centro / Sud
Camaiore (LU)
Lido Arlecchino
Carrara (MS)
Marina di Carrara Centro / Ovest
Castagneto Carducci (LI)
Marina di Castagneto Carducci
Castiglione della Pescaia (GR)
Rocchette / Roccamare – Casa Mora / Riva del Sole / Capezzolo / Ponente, Spiaggia Pian D’alma / Casetta Civinini – Piastrone / Punta Ala, Levante / Tombolo
Cecina (LI)
Marina di Cecina, Le Gorette
Follonica (GR)
Nord, Sud
Forte dei Marmi (LU)
Litorale centro / Capannina
Grosseto (GR)
Marina di Grosseto, Principina a Mare
Livorno (LI)
Cala del Miramale, Rogiolo, Del Sale / Roma, Tre Ponti, Rex, Cala Quercianella
Marciana Marina (LI)
La Fenicia
Massa (MS)
Ronchi Levante, Ronchi Ponente, Sinistra Brugiano / Marina Centro / Destra Frigido / Sinistra Frigido, Campeggi / Ricortola / Marina Ponente / Destra Brugiano
Monte Argentario (GR)
Porto Santo Stefano (Il Pozzarello, La Soda, Calapiccola, La Caletta, Il Moletto), Porto Ercole (Le Viste, La Feniglia)
Pietrasanta (LU)
Tonfano
Piombino (LI)
Parco Naturale della Sterpaia
Pisa (PI)
Marina di Pisa, Tirrenia / Calambrone
Rosignano Marittimo (LI)
Castiglioncello, Vada
San Vincenzo (LI)
Rimigliano, Principessa, Spiaggia della Conchiglia
Viareggio (LU)
Marina di Viareggio (Levante / Ponente), Torre del Lago Puccini

 

Nuova funzionalità: L’informativa privacy può essere personalizzata

Nella sezione Configurazione -> Modelli messaggio è ora possibile creare  un modello messaggio con il nome “Informativa privacy” (attenzione, il nome deve essere proprio questo!) e tale modello verrà utilizzato nella generazione della vostra informativa privacy da presentare al cliente in fase di check-in.

Il modello può essere inserito nelle tre lingue (Italiano, Inglese e Tedesco).

All’interno del modello potrete usare, oltre a tutte le variabili già disponibili (https://quovai.github.io/variabili-disponibili-per-i-template-email-it.html), due nuove variabili ## MAIN GUEST ## e ## ADDITIONAL GUESTS ## per riportare automaticamente i nomi degli ospiti della prenotazione.

Fateci sapere se avete bisogno di ulteriori informazioni!

QUOVAI